News

  Home  /  Notizie  /  DOUBLE TIP SYSTEM

DOUBLE TIP SYSTEM

Oggi, il trend di mercato dimostra una maggiore tendenza al lancio con il braided, così da ottenere lanci a lunghe distanze e migliorare la sensibilità sulla tocca.

Normalmente ci troveremmo di fronte al problema economico di dover comprare due canne, una con vetta piena per pescare con il nylon ed un’altra con vetta tubolare per il braided.

Colmic ha deciso di rispondere con DOUBLE TIPS SYSTEM: canna a doppia vetta sensitive e tubular.

Ecco le nostre 6 regine corredate col Double Tips System:

  • Zeroseven Superior 4.30mt e 4.50mt (100-250gr)
  • Zeroseven F1 4.30mt e 4.50mt (100-250gr)
  • Superba NX 4.20mt e 4.50mt (100-250gr)
  • Imperial Pro 4.20mt e 4.50mt (100-250gr)
  • Gardian 4.20mt (80-200gr) e 4.20mt (100-250gr)
  • Etan X3 4.20mt (80-200gr) e 4.20mt (100-250gr)

SENSITIVE TIPS

  • VETTE IN CARBONIO PIENO.
  • ADATTATISSIME PER PESCARE COL NYLON.
  • MASSIMA SENSIBILITÀ E GRANDE POTENZA DI LANCIO.

TUBULAR TIPS

  • STUDIATE PER IL TRECCIATO PER LA SUA ELASTICITÀ QUASI PARI A ZERO.

Quando usare il braided?

  1. Quando vogliamo guadagnare metri nel lancio tutte le volte che le prede si trovano a distanze notevoli. Potremmo diminuire il diametro del nylon, ottenendo però una riduzione drastica dei carichi di rottura della lenza. Il vantaggio di utilizzare il  trecciato è la possibilità di scendere a diametri prossimi allo 0,060mm avendo comunque carichi di rottura elevati.
  2. Oppure per ottenere molta più sensibilità sulla lenza, perché il trecciato è a presa diretta, al contrario del nylon che, essendo elastico, funge molto da ammortizzatore ed in certi casi pregiudica sulla reattività della lenza.
  3. Inoltre la vetta tubular può dare maggiore sicurezza quando ci troviamo davanti ad una corrente sostenuta ed è necessario anche lanciare piombi over 200gr, in certi casi uniti a tranci di esche voluminosi.

SENSITIVE TIP-BRAIDED

  • Sia nel primo che nel secondo caso, se usassimo la Sensitive Tip con il trecciato, che non ha elasticità ed è a presa diretta, avremmo moltissime vibrazioni sulla vetta, con il pericolo di fare quegli intrecci sulla testa e sull’apicale che ci farebbero perdere piombo, lenza e tutto il resto. Quindi, tutto questo lo si può evitare usando il cimino in tubolare per avere una testa più rigida e quindi con meno vibrazioni.
  • Nel terzo caso, quando si parla di forti correnti, se utilizzassimo la vetta piena, quindi molto sensibile, ci si troverebbe con la vetta stessa sempre piegata in trazione. Mentre con il tubolare è effettivamente il meglio che si possa avere quando siamo di fronte a delle condizioni specifiche del mare con delle correnti che sono anche più forti dei fiumi in piena.