News

  Home  /  Notizie  /  How to deal with different sea situations in surfcasting fishing: the double tips Sensitive and Tubolar.

Come affrontare diverse situazioni di mare nella pesca da surfcasting: le canne a doppia vetta Sensitive e Tubolar

Colmic presenta le sue ultime novità nel campo delle canne da surfcasting in 3 pezzi a doppia vetta, una soluzione estremamente interessante per tutti coloro che vogliono avere flessibilità nella pesca da surfcasting. Infatti per chi pratica la pesca da spiaggia, questo vuol dire acquistare una singola canna e beneficiare dei vantaggi di due attrezzi con azioni diverse: sensibilità e sottigliezza per il modello Sensitive e rigidità per la pesca in condizioni di mare formato per la Tubolar. Vediamole nel dettaglio.

 

Quando si parla di attrezzatura da surfcasting, in particolare modo le canne da surfcasting in 3 pezzi, tutti noi sappiamo quanto sia difficile coniugare in un unico prodotto, esigenze e forze che remano in direzioni quasi contrarie: da una parte la sottigliezza dei materiali impiegati per donare leggerezza e sensibilità allo strumento, dall’altra l’ impiego di materiali e soluzioni più “pesanti” per donare resistenza e rigidità.  


Una canna da surfcasting non basta mai per tutte le condizioni di mare possibili 

Questo è uno dei più frequenti problemi per chi pratica pesca da spiaggia, dove si possono avere condizioni di mare diverse.

Se incappiamo in una giornata di mare mosso o in scaduta, le onde farebbero allontanare molto l’esca rispetto al punto nel quale è stata lanciata.

Caso contrario è invece quello dove il mare è piatto, la visibilità perfetta e vi è la necessità per il pescatore di controllare la situazione, soprattutto durante la fase di abbocco della preda.

 

La soluzione è la doppia vetta.

Per rispondere a tutte queste esigenze della pesca in mare, Colmic lancia i suoi modelli di canne da surfcasting dotate di doppia vetta, la Sensitive e la Tubolar.
Il vantaggio è rispondere con un’altissima qualità di materiali impiegati a una molteplicità di soluzioni in un’unico acquisto.
In altre parole è come acquistare due articoli diversi al costo di un’unica canna.


Vetta Sensitive.

Le canne Colmic con la vetta Sensitive presentano un apicale al termine della stessa di soli 1,4 mm.
Questo si traduce in un’estrema sensibilità nell’utilizzo della canna. Infatti ogni movimento è avvertito e trasmesso al pescatore, sia visivamente che manualmente durante l’azione tramite le vibrazioni emesse.

Tutto questo è ottenibile grazie al PROFORCE CARBON, che è una sottilissima membrana di carbonio composta da fibre orientate in tre direzioni differenti che permettono di ridurre il peso dell’oggetto, mantenendo contemporaneamente alta l’elasticità.

 

Vetta Tubolar.

La canna da surfcasting con vetta in Tubolar invece, è più corta rispetto alla Sensitive,  e presenta una struttura in tubolare che le permette di vibrare e oscillare meno proprio nella fase di lancio. La conseguenza è anche l’annullamento del rischio di ingarbugli e la fuoriuscita più fluida del trecciato.
 

Ideale per sfruttare al massimo la potenza dell’attrezzo.

Estrema sensibilità fa rima con rischio più alto di rottura?

E’ una domanda lecita che si porrebbe qualsiasi pescatore.
E’ proprio su questo punto che Colmic si è maggiormente focalizzata all’inizio del progetto delle canne da surfcasting con la doppia vetta.
Un anno di prove continue in tutta Italia e in diverse condizioni di mare ci hanno portato all’adozione di materiali estremamente performanti, come ad es. il già citato PROFORCE CARBON che ci ha portato a raggiungere il miglior compromesso fra leggerezza e resistenza alla flessione e alla rottura.

 

Vetta più rigida, la traduco in lanci più corti?

Anche in questo caso assolutamente no!
Sempre grazie all’impiego della membrana in carbonio denominata PROFORCE CARBON, a un importante livello di rigidità corrisponde un’elevata elasticità, che è una delle componenti più importanti in fase di lancio per raggiungere distanze elevate.

 

PROVALE DAL RIVENDITORE PIU' VICINO A TE

 

Le canne da surfcasting Colmic dotate di doppia vetta sono le Zero Seven Superior, la Superba NX, l’Imperial Pro, la Gardian e infine la Etan X3.
Colmic consiglia i due mulinelli Kromer 8000 e Khetamon che sono due modelli specifici da surfcasting che grazie alla loro struttura ampia, la frizione con dischi in carbonio e doppie bobine, consentono una maggiore fluidità nel recupero e l’assenza di oscillazioni durante il lancio.
A livello di multifibra, i modelli Weper X4 e X8, insieme al modello Vastar, rappresentano la massima espressione nel campo dei trecciati.